Parrocchia Sant'Anna in Borgo Palazzo

Consiglio pastorale parrocchiale

 

Composto da circa 25 persone, il CPP è un organismo ecclesiale di partecipazione per la promozione dell’attività pastorale della Parrocchia. Con la guida del parroco, il Consiglio, in cui sacerdoti religiosi e fedeli laici interagiscono,  si incontra circa sei volte all’anno per studiare, programmare e verificare il lavoro pastorale, perché la Bella Notizia di Gesù arrivi a tutti i fratelli parrocchiani. Organizza varie iniziative di carattere religioso, catechistico, pastorale e culturale. Il CPP è formato soprattutto dai rappresentanti dei vari gruppi dei settori catechistico-formativo  liturgico e caritativo. I fedeli laici sono corresponsabili nella gestione pastorale della Parrocchia.

Scopo di questa partecipazione è quello di educare i fedeli ad essere presenti nella Chiesa secondo il loro carisma e nel rispetto di quello degli altri. La Parrocchia non è solo del parroco o dei preti, ma di tutti i fedeli, che in sintonia con le direttive del Vescovo e dei suoi Consigli diocesani, e in collaborazione con le altre Parrocchie del Vicariato, camminano dietro al Signore, in letizia, al servizio del Vangelo e dei fratelli, in atteggiamento di dono gratuito riconoscente alla misericordia del Signore.

Dal 2005 ha operato (bene) un Consiglio Pastorale, che nel 2011 ha raggiunto i sei anni di incarico. Da gennaio 2012 sono subentrati altri Consiglieri. Molti sono i passi compiuti nel servizio alla Comunità.

Alla metà del suo mandato, il CPP ha proposto all'assemblea di settembre 2014 il seguente tema: Chiesa, famiglia di famiglie. L'Assemblea suddivisa  in tre gruppi ha dato suggerimenti su:  1: Famiglia, soggetto di pastorale, ossia come aiutare le famiglie a incontrare Gesù, o come ricuperare il significato e la grazia del Sacramento del Matrimonio.  2: Mettere Gesù al centro della nostra vita personale e familiare.   3: Fraternità, Comunità, Missionarietà.

In base ai suggerimenti dell'Assemblea si è continuato il cammino della Comunità, con impegni precisi, oltre che con l'orizzonte pastorale che ha fatto da trama al lavoro svolto fino ad oggi.

Il prossimo appuntamento è la GIORNATA DEL 

RITIRO PARROCCHIALE

Un altro giorno insieme 26 marzo 2017

Ormai è qualche anno che per tradizione, nel periodo quaresimale, ci ritagliamo una giornata per “salire sul monte” e dedicare del tempo a noi stessi.

Il Vescovo quest’anno ci invita, nelle schede per la catechesi, ad approfondire la Evangelii Gaudium che, tra le altre cose, ci esorta ad aprirci: “Più della paura di sbagliare, spero che ci muova la paura di rinchiuderci nelle strutture che ci danno una falsa protezione, … nelle abitudini in cui ci sentiamo tranquilli mentre fuori c’è una moltitudine affamata…”

Papa Francesco ci dice: “Voi uscite per strade e andate ai crocicchi: tutti quelli che troverete, chiamateli, nessuno escluso. Soprattutto accompagnate chi è rimasto al bordo della strada, zoppi, storpi, ciechi, sordi. Dovunque voi siate non costruite mai muri né frontiere, ma piazze e ospedali da campo”.

In questo contesto sociale, culturale e, perché no, in questo contesto della nostra Comunità così nuovo, così diverso da come era 15 anni fa, in questo mondo in cui le chiese si svuotano, gli immigrati bussano alle porte delle nostre case, le religioni “diverse” creano timori e preoccupazioni… beh, in questo contesto la tentazione forte è quella di chiuderci nel nostro orticello per tenere fuori i pericoli, le preoccupazioni… insomma il “diverso”.

Se il Papa chiama ad “aprirci” e il nostro istinto ci porta a “chiuderci”, forse è giunto il momento di provare a rifletterci sopra. Ci è sembrato importante prenderci del tempo per riflettere su uno dei temi rilevanti dell’ Evangelii Gaudium : “UNA CHIESA IN USCITA”.

Ci aiuterà in questo percorso don Massimo Maffioletti, parroco di Longuelo, relatore davvero coinvolgente e, tra le altre cose, profondo e appassionato conoscitore della Evangelii Gaudium.

L’intento è sempre quello di vederci, di uscire dalla nostra quotidianità per dedicare del tempo alla nostra ricerca spirituale, vivere una esperienza di comunione e comunità con altre persone della parrocchia, in modo semplice ed alla portata di tutti.

Siamo tutti molto, forse troppo, impegnati: regaliamoci insieme questa giornata. Siamo tutti invitati: Vi aspettiamo numerosi.

S. Messa in Chiesa Parrocchiale ore 11.30. Segue nel salone della Scuola Materna: pranzo condiviso ore 13. Ore 14 incontro con Don Massimo. Ore 15 Riflessione adorante davanti all'Eucaristia. Termine ore 17.

Paola e Aldo

  

 Il responsabile del CPP è il Parroco - 035 247166

E' possibile scaricare:  Gruppi e Aggregazioni del Consiglio Pastorale 

 

Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.